dope night twiga

DOPE Night Twiga

DOPE Night Twiga: tutti i Giovedì.

Hip Hop e reggaeton infiammano la notte in Versilia.

Torna DOPE Night Twiga Beach il Giovedì in Versilia ad alto tasso di divertimento.

Prenota la tua DOPE Night Twiga con un SMS o un WhatsApp: ☎ 347.477.477.2 

DOPE Night Twiga Beach Club è la serata by Jacopo Jay che infiamma la discoteca simbolo di Forte dei Marmi con ritmo reggaeton e musica hip hop. Una serata che fa ballare tutti, appassionati del genere e non…

Discoteche Versilia ha il piacere di invitarti a uno dei party più caldi dell’Estate 2017 in Versilia.

Un format innovativo e creativo che trasforma la discoteca di Forte dei Marmi in una dancehall. Una festa unacurata nel minimo dettaglio. Una giungla di divertimento in cui non mancheranno le sorprese: dalle champagne battle all’animazione. Una serata internazionale ed esclusiva come tutte quelle firmate Twiga Versilia

dope night twiga beach club

Informazioni DOPE Night, disponibilità, Twiga Beach prezzi e prenotazioni.

Ricevere informazioni, conoscere disponibilità e prenotare la serata DOPE Night Twiga e tutte quelle organizzate nel club della giraffa non è mai stato semplice come quest’anno:

DOPE Night Twiga.

Il giovedì in Versilia l’hip hop, il reggaeton, l’R’n’B in Versilia hanno un solo nome: DOPE Night Twiga Forte dei Marmi.

Hip Hop in Versilia @ DOPE Night Twiga Beach.

Secondo l’associazione Zulu Nation la data a cui far risalire la nascita dell’hip hop sarebbe l’11 novembre 1973. DJ Kool Herc, un immigrato giamaicano, era uno dei più popolari dj a New York durante il 1972-1976, e suonava nei block party del Bronx passando velocemente dai dischi reggae e quelli funk, rock e disco, notò che i newyorkesi non amavano particolarmente il reggae. Herc ed altri dj notarono inoltre che chi ballava la loro musica preferiva più le parti con forti percussioni, ed iniziarono ad estendere l’uso del mixer audio e del doppio giradischi. All’interno di un’atmosfera di forte competizione, Herc, i suoi amici ed i suoi “avversari” svilupparono velocemente altre tecniche di mixaggio per mantenere i partecipanti attivi, eccitati.

Come in Jamaica, questi elementi erano accompagnati da dei performer che parlavano mentre suonava la musica; inizialmente furono chiamati MCs (dall’inglese Masters of Ceremonies, maestri di cerimonie) e, più tardi, rapper. I primi rapper si focalizzavano sull’introduzione di sé stessi, del DJ e degli altri addetti ai lavori, ma presto le loro performance si svilupparono fino a comprendere improvvisazioni e semplici beat four-count assieme a piccoli cori. Più tardi gli MC aggiunsero liriche più complesse e spesso umoristiche, comprendenti anche temi a sfondo sessuale. Va ricordato che la musica hip hop è cresciuta stabilmente nella popolarità ed alla fine degli anni 1990 iniziò a diventare la principale forza artistica che si stava espandendo negli Stati Uniti. Durante i successivi due decenni, l’hip hop è gradualmente entrato nella vita comune statunitense, la transizione usualmente viene considerata conclusa nel 1990, mentre alla fine della decade, la cultura aveva oramai varcato i confini nazionali, per spandersi un po’ per tutto il pianeta.

Reggaeton in Versilia @ DOPE Night Twiga Forte dei Marmi.

Le origini del reggaeton rappresentano un ibrido di diversi differenti generi musicali ed influenze derivate da vari paesi caraibici, latino-americani, e dagli Stati Uniti. Il reggaeton tuttavia è fortemente associato a Porto Rico, il paese di provenienza dei maggiori esponenti del genere. Si dice che sia stato il brano dancehall “dem bow” dell’artista giamaicano Shabba Ranks, uscito nel luglio del 1991, a decretare la nascita dei primi pezzi reggaeton, una volta arrivato alle orecchie dei giovani di Porto Rico.

In particolare, l’origine del Reggaeton cubano è segnata da diversi gruppi di Cuba a partire dal 1999. Lo stile venne ripreso dall’America Latina, in particolare da Porto Rico. La prima band nota per il nuovo stile musicale si chiamava SBS, molto amata tra i giovani cubani perché mostrava un nuovo stile originale, un rap con influenze portoricane mischiato alla musica cubana. Successivamente si costituirono altri gruppi famosi in tutto il paese, come Candiman, che con uno stile assolutamente originale riuscì ad entrare nelle top ten. La musica di Candiman aveva un’influenza giamaicana, vista la sua provenienza dalla zona orientale di Cuba (Santiago di Cuba). Dopo il 2000 molti gruppi come El Medico, Tegno Caribe, Triangolo Oscuro, Máxima Alerta, El Chacal, Los Salvajes (Los 4), Baby Lore e El Insurrecto, Gente de zona, Eddy K riuscirono a farsi strada tra il grande pubblico. Molti di loro hanno acquistato fama mondiale. Questi gruppi mischiano il reggae con la musica delle loro radici cubane, dando vita al tipico sound del reggae cubano. I testi del reggae dell’America Latina sono caratterizzati da parole di discriminazione e disprezzo, elemento abbastanza comune anche nell’Hip Hop. La maggior parte delle band cubane non riprende invece questo stile, interpretando piuttosto nelle loro canzoni temi come la gioia di vivere cubana, l’amore, il ballo e la festa. Questo è anche ciò che il suo pubblico ama e che nei carnevali, nei party e nelle discoteche accompagna la voglia di far festa. I gruppi cubani creano continuamente nuova musica e lavorano incessantemente per avere il riconoscimento tra il pubblico internazionale.

Twiga Beach Club @ DiscotecheVersilia.it

L’esclusività, il divertimento, le emozioni del Twiga Beach Club sono a un solo click da te con DiscotecheVersilia.it il sito che accende la tua notte in Versilia.

Scopri tutto sul locale N.1 di Forte dei Marmi e prenota nel modo più semplice possibile.

twiga beach

Seo copywriter & specialist: Luca B