Archivi tag: sant’ermete a forte dei marmi

28 agosto sant ermete forte dei marmi

Ultimi appuntamenti Jerry Calà @ Capannina

26 e 28 Agosto 2015: ultime serate prima del Capodanno Versilia 2016

Ultimo mercoledì in Versilia con Jerry e Sant’Ermete a Forte dei Marmi.

Due serate da non perdere con il comico più amato d’Italia e lo showman più acclamato della Versilia. Due eventi in cui la Capannina realizzerà l’ennesimo TUTTO ESAURITO della stagione…

prenota capannina

Riserva subito la tua cena con tavolo o il tuo tavolo dopocena.
Queste formule rappresentano l’unica soluzione che può evitarti la fila, che in entrambe le serate è prevista molto lunga.

  • Cena con tavolo al piano superiore (migliori posizioni) e bottiglia, 80 euro a testa + costo della bottiglia;
  • Cena con tavolo al piano superiore, 80 euro a testa;
  • Tavolo dopocena per lo spettacolo di Jerry Calà, il costo varia a seconda del numero di partecipanti e delle bottiglie desiderata;
  • Ingresso normale, soluzione non consigliata a causa delle lunghe file attese e registrate nelle ultime settimane;

Prenota adesso la tua serata con Jerry e assicurati il massimo dei vantaggi!

telefono discoteche versilia

DiscotecheVersilia.it è a tua disposizione per informazioni e prenotazioni. Prova l’esclusivo servizio via WhatsApp o SMS che ti assicura tutte le informazioni che ti occorrono per iscritto.

28 Agosto – Sant’Ermete

Partecipando alla cena del 28 Agosto sarà possibile assistere da La Capannina di Franceschi agli spettacolari fuochi di Sant’Ermete.

Jerry Calà in Capannina.

Prossimo appuntamento previsto: Capodanno in Capannina.

jerry cala capannina

Canzoni indimenticabili, battute intramontabili, leggerezza, voglia di sorridere e di ridere… Lo spettacolo di Jerry Calà in Capannina è uno show unico nel suo genere, un’emozione da non perdere e da vivere dal primo secondo all’ultimo. Un’esibizione che unisce le generazioni attraverso la musica e il racconto di una carriera che tocca il cuore di ognuno, attraverso aneddoti e momenti unici.

Rimani aggiornato su questo evento e su tutti i prossimi nella discoteca della Versilia. Clicca “Mi piace” o “Segui” qui sotto:

Jerry Calà biografia

mymovies.it

Nginario del paesino di San Cataldo, si trasferisce prestissimo con tutta la sua famiglia a Verona, dove frequenta il liceo classico Scipione Maffei, luogo nel quale stringerà alcuni dei rapporti più duraturi di tutta la sua vita: quelli di amicizia.Umberto Smaila, Gianandrea Gazzola, Nini Salerno, Mallaby Spray diventano i suoi gregari e con questi, formerà il gruppo comico-cabarettistico de I Gatti di Vicolo Miracoli che ebbe uno straordinario successo negli Anni Settanta. Gazzola e Spray, usciranno però dal gruppo che cominciava a esibirsi a Derby Club di Milano, e verranno rimpiazzati da un unico membro: Franco Oppini.

I primi passi televisivi
Nel frattempo però, Jerry Calà muove già i suoi primi passi cinematografici, apparendo in un ruolo non accreditato nella pellicola francese diJean Girault Calma ragazze oggi mi sposo (1968) con Michel Galabru e Louis de Funès, ma Calà sembra comunque essere più portato per il palcoscenico o, in alternativa, per il piccolo schermo, tanto è vero che accetterà con tutto il gruppo alcune partecipazioni televisive a programmi come “Il Dirodorlando” (1975), un quiz condotto da Ettore Ardenna e, soprattutto “Non stop” (1977) di Enzo Trapani, dove avrà modo di lavorare accanto a Lello Arena, Nicola Arigliano, Alessandro Benvenuti, Enrico Beruschi, Athina Cenci, Enzo De Caro, Marco Messeri, Francesco Nuti e Stefania Rotolo. Sull’onda del successo, molto amati dal pubblico, incidono anche due singoli “Prova” e “Capito” che diventerà la sigla di “Domenica in”.

I film con Carlo Vanzina
Carlo Vanzina, visto l’enorme boom compiuto nel mondo dello spettacolo, sceglie Calà e i suoi come protagonisti di alcune sue pellicole, almeno fino a quando nel 1981, proprio Calà si staccherà dal gruppo di cui fa parte per lanciare, baciato dai favori del pubblico, la sua carriera da solista, per esempio ancora sotto la direzione diVanzina. Vacanze di Natale (1983) con Stefania Sandrelli ne è un esempio calzante.

Il successo di Vado a vivere da solo
Spesso affiancato da Diego Abatantuono, diventa uno degli attori prediletti da Marco Risi lungo tutti il decennio degli Ottanta, che vedrà in Calà un interprete convincente e molto versatile. Infatti, il loro più grande successo rimane la commedia e opera prima di Marco Risi Vado a vivere da solo (1982) con Lando Buzzanca,Francesco Salvi, Renato Scarpa e Alessandra Panelli, all’interno del quale vestirà i panni di Giacomino, un ragazzo che stanco di vivere alle spalle dei genitori sceglie di andare a stare da solo. Ed è proprio durante la lavorazione del film che conoscerà la sua prima moglie, l’allora showgirl italiana Mara Venier che sposerà nel 1984, ma dalla quale divorzierà l’anno successivo.

Professione vacanze e altre miniserie
La carriera di Calà prosegue sul piccolo schermo con miniserie come Yesterday – Vacanze al mare (1985) o l’insuperabile Professione Vacanze (1986), dove veste i panni del direttore di un villaggio turistico. Professionalmente legato anche a Francesco Massaro, Pipolo, Franco Castellano e Bruno Gaburro, torna a lavorare con l’amico Alessandro Benvenuti ne Il ragazzo del Pony Express(1986), poi è nel film corale (Felice Farina, Pupi Avati e Cesare Bastelli) Sposi (1988).

I passi da regista
Nel 1993, dopo anni di commedie anche sguaiate, viene scelto dall’autore Marco Ferreri come protagonista del film drammatico Diario di un vizio, che purtroppo non riscuoterà un enorme successo, per quanto interessante e atipico. L’anno successivo, decide di provare con la regia. Il primo dei suoi lungometraggi (tristemente pessimi) è la parodia di Jurassic Park di Steven Spielberg Chicken Park (1994) con Demetra Hampton, Alessia Marcuzzi e Rossy de Palma. Sfortunatamente, la sua stella e la sua celebrità si spengono, Calà comincia a passare di moda e, a volte, latita in contenitori televisivi stranieri come il film tv tedesco Amici di ghiaccio (1999). Poi torna nel piccolo schermo con la miniserie Anni ’60 (1999), nel ruolo di Marietto e, ciliegina sulla torta, nel 2002 riunisce I Gatti di Vicolo Miracoli per la versione teatrale di “Amici miei”, diretto dallo stesso regista dell’edizione cinematografica Mario Monicelli. Il 5 settembre 2002, sposa Bettina Castioni, dalla quale ha un figlio, Johnny.
Torna al cinema con film che ripercorrono i successi passati come Vita smeralda (2006) e Torno a vivere da solo (2008), da lui stesso diretti, e poi con Operazione Vacanze, diretto da Claudio Fragasso, e E io non pago – Un film d’evasione di Alessandro Capone, nel 2012.

 

Jerry Calà ti aspetta a Forte dei Marmi.

Cosa aspetti? Prenota ora.

telefono discoteche versilia