Archivi tag: il rito dell’aperitivo

aperitivo capannina

Domenica in Versilia

La domenica dell’Estate in Versilia è l’aperitivo de La Capannina di Franceschi.

Tutte le domeniche sera dalle 20.00 That’amore l’aperitivo più bello della Versilia.

Riscopri La Capannina di Franceschi come la location per l’happy hour di Forte di Forte dei Marmi. Per te che stai leggendo in questo momento c’è la possibilità di riservare un tavolo per l’aperitivo a condizioni mai viste prima, con prezzo a bottiglia o a persona, se lo preferisci. La partecipazione all’aperitivo, inoltre, ti da diritto al buffet e all’ingresso per tutta la serata.
[socialring]
Una possibilità da non lasciarsi scappare e da prenotare subito, grazie ai contatti che questo sito mette a tua disposizione per informazioni, prenotazioni, organizzazioni eventi e feste privati. Un filo diretto che ti offre tutta l’assistenza che desideri per la tua notte in Versilia, le migliori condizioni e il massimo dei vantaggi, gli stessi privilegi che la regina delle discoteche italiane riserva ai suoi migliori ospiti.

  • Invia un SMS, contatta via WhatsApp o chiama il 347.477.477.2 risponde Luca, servizio attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, col vantaggio di un unico referente per richiesta di informazioni, preventivo, prenotazioni e assistenza durante la sera e dopo;
  • scrivi a info@discotecheversilia.it per risposte tempestive via email;

Inoltre www.DiscotecheVersilia.it ti offre la possibilità di vedere tutte le foto di tutte le serate, vedere i video e sapere tutto su tutti i prossimi eventi in programma. Segna il tuo indirizzo di posta elettronica sotto a INSERISCI LA TUA MAIL nella colonna a destra, oppure cliccare “Mi piace” o “Segui” qui sotto:

Inaugurazione Domenica 1° Giugno con il ritorno di Jerry Calà in Capannina.

Un appuntamento che fa de La Capannina il centro della Versilia il locale N.1 tra Forte dei Marmi, Viareggio, Lido di Camaiore e Pietrasanta anche per l’happy hours.

domenica 1 giugno capannina

Una serata speciale con un grande attesissimo ritorno, quello di Jerry Calà e del suo Sapore di Mare, lo spettacolo tutto dal vivo che è ormai la colonna sonora dell’Estate in Versilia.

Un live show per ripercorre gli oltre 40 anni di carriera del comico più amato d’Italia, dagli esordi coi Gatti di Vicolo Miracoli, alla consacrazione attraverso il cinema e la televisione, da una parte. E dall’altra uno spettacolo cantato dal vivo che ripercorre decenni di musica italiana e internazionale, unendo le generazioni e sancendo il ruolo de La Capannina di Franceschi come tempio della musica.

That’s amore. L’aperitivo made in Capannina.

aperitivo capannina

L’appuntamento curato da Davide Campinotti costituisce il perfetto incontro tra Qualità e divertimento. Da un lato c’è l’eccellenza della cucina italiana con il buffet curato da David Romagnoli, lo chef che ha reso quello della Capannina uno dei migliori ristoranti di Forte dei Marmi, dall’altro c’è la musica con dj set e il piano bar di Stefano Busà anima storica della Versilia. Ma non è finita qui: l’eccellenza non si limita al cibo, poiché gli stessi cocktail sono creati dai migliori bartender della Versilia, in un contesto rinomato come la Capannina di Franceschi, storico locale della Versilia.

Una formula vincente che ha già conquistato la Versilia a Natale 2013, Pasqua 2014 e il 1° Maggio e che ora torna come appuntamento fisso per tutta l’Estate in Versilia. La quintessenza dell’aperitivo e il contesto che tutta l’Italia e il mondo sognano tutto l’anno.

Dall’aperitivo come bevanda all’aperitivo come rito.

L’origine dell’aperitivo ha sede nella città di Torino, ben più di più di 200 anni fa. Nel 1786, infatti, in una bottega sotto i portici della centrale Piazza Castello Antonio Benedetto Carpano comincia a produrre un vino aromatizzato ottenuto con infuso di erbe e spezie.

Originariamente con “aperitivo” s’indicava un cocktail o una bevanda non miscelata utilizzata come pre dinne. Dai prodotti fortemente alcolici a completamente analcolici, non vi è distinzione, purché li si beva prima dei pasti per stuzzicare l’appetito. Molti aperitivi, come ad esempio il Negroni, sono compresi nella lista della International Bartenders Association (Cocktail ufficiali IBA).

Col tempo l’aperitivo è diventato un rito. Un momento cult dalla seconda metà degli anni Novanta, da vivere  in locali raffinati arredati con gusto e buffet ricchissimi. I prezzi dei singoli “aperitivi” sono saliti di concerto al diffondersi della moda. Tuttavia molti considerano un ricco aperitivo un degno sostituto di una cena ad un prezzo molto più ragionevole. Un fattore decisivo che contribuisce a diffonderne la moda.

Negli anni è cambiato il tipo di cocktail più richiesto e si è formata una “moda del bere”. Se a metà anni Ottanta si bevevano ancora Long Island Iced Tea, Whisky con ghiaccio, Campari con il vino bianco (localmente un tempo chiamato anche mez-e-mez, cioè “mezzo e mezzo”, oppure “un campari in due”), Bloody Mary e pochi altri cocktail, intorno al 1987/1988 si affermarono i cocktail sudamericani. Si diffusero in meno di un anno i Daiquiri, le Tequila di vario genere, i Margarita e altri cocktail di centro-sud America.

Nei primi anni Novanta diventarono di moda i cocktail a base di Vodka, seguiti pochi anni dopo dall’Americano, e dalla riscoperta del Negroni sbagliato, inventato al Bar Basso di Milano negli anni Cinquanta e in genere chiamato semplicemente “Sbagliato”.

Oggi i cocktail più diffusi sono proprio lo Sbagliato, i Vodka Martini, gli Spritz e i cocktail con succhi di frutta. Si è diffuso negli ultimi cinque-sei anni circa l’offerta di buoni vini al calice al posto dei cocktail.